Home » Benessere » Artisti della SIAE in ospedale per i bambini malati

Artisti della SIAE in ospedale per i bambini malati

La bella iniziativa stavolta parte dalla SIAE, la società italiana autori e editori, che si occupa dei diritti d’autore per le opere d’arte e in particolare per la musica, ma che si impegna anche nel sociale come avviene con l’iniziativa “SIAE PER GLI OSPEDALI PEDIATRICI”. L’iniziativa vede la partecipazione di grandi star della musica italiana a servizio dei bambini malati e delle loro famiglie.

Il tutto allo scopo di finanziare un grande progetto per ogni struttura pediatrica coinvolta (il Bambino Gesù di Roma, l’Istituto Giannina Gaslini di Genova e l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze), obiettivo importante che ha bisogno di grande sostegno. E ieri la macchina solidale è partita grazie alla “guida” della cantante rock Gianna Nannini che ha visitato l’Ospedale Meyer di Firenze conoscendo da vicino l’opera di medici e infermieri ma anche la grande pazienza dei familiari dei bambini e i piccoli stessi. “Siete costruttori di speranze. Non ho mai visto un ospedale così bello” avrebbe detto la mitica Gianna: “E’ stata molto dura, mi sono emozionata, ma ho cercato di essere molto ‘rock and roll’ e dare forza ai genitori che erano lì perché anche loro hanno bisogno di sostegno, così i bambini riescono a vivere meglio la degenza in ospedale“.
Le altre iniziative vedono, a Genova, la partecipazione di Gino Paoli nel reparto di chirurgia oncologica dell’apparato muscolo-scheletrico al Gaslini di Genova. Mentre la capitale, Roma, vedrà testimonial per finanziare un microscopio a onco-ematologia pediatrica del Bambino Gesù il grande Renato Zero.

admin

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico