Home » Benessere » Diabete 2: meglio due grandi pasti che sei spuntini giornalieri

Diabete 2: meglio due grandi pasti che sei spuntini giornalieri

Per convivere con il diabete, in particolare con il diabete 2, occorre sostenersi spesso per evitare cali di zuccheri. Mangiare poco ma in continuazione, secondo i consigli del medico, è fondamentale per questi pazienti e fino ad oggi si consigliava loro di portare sempre con sé uno spuntino da sgranocchiare quando le forze abbandonavano. Una nuova ricerca però sembra proporre una nuova via, forse anche più conveniente.

La novità viene dai laboratori del Centro Diabete dell’Istituto di Medicina Sperimentale di Praga, Repubblica Ceca, e pubblicato sulla rivista DIABETOLOGIA. L’idea è quella di sostituire i classici sei spuntini giornalieri con due soli pasti, ma abbondanti, pieni, sazianti. Questo aiuterebbe a controllare peso e livelli di zuccheri con gli stessi identici risultati dello sbocconcellare gli stuzzichini tappa-fame durante il giorno. I risultati dati dai primi test confermerebbero che il metodo funziona.

Per studiarne gli effetti sono stati coinvolti 54 pazienti – 29 uomini e 25 donne – tutti sotto trattamento antidiabetico con farmaci orali. Il campione aveva età compresa tra 30 e 70 anni, massa corporea tra 27 e 50 kg/m2, e tutti dovevano seguire diete ipocaloriche con 500 calorie in meno rispetto alla dose tradizionale. Per 24 settimane, il primo gruppo continuava l’alimentazione sparsa per la giornata mentre il secondo provava i due mega pasti senza spuntini sparsi. Il risultato è stato che mangiare colazione e pranzo molto abbondanti, senza spuntini, riduce il peso, il grasso nel fegato e la glicemia rispetto alla dieta degli spuntini.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché i giovani italiani cominciano a bere a 10 anni

I giovanissimi italiani bevono di meno, nel senso che sta lentamente passando di moda l’idea ...

Condividi con un amico