Home » Benessere » Nuovo codice deontologico del medico: polemiche e novità

Nuovo codice deontologico del medico: polemiche e novità

L’articolo 3 del nuovo codice deontologico dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri non piace a nessuno. Diciamo subito che il codice deontologico è quello che dovrebbe guidare gli operatori della medicina sui comportamenti da attuare, sulle linee da seguire, sui percorsi da intraprendere quando svolgono il loro difficile mestiere. Se il giuramento di Ippocrate li guida eticamente, questo codice li guida nel rapporto col sociale e con le istituzioni.

Ma il nuovo codice appena stilato, e soprattutto questo famoso Articolo 3 -che parla dei doveri del medico- oggi è cambiato radicalmente. In poche parole esso dice che “il medico esercita le attività rivolte alla tutela della salute basata sulle innovazioni organizzative e gestionali della sanità, innovazioni che sono determinate dal Servizio Sanitario Nazionale e dalle singole Regioni. Il medico dovrà dunque sottostare senza possibilità alcuna di cambiamento a tutto ciò che deciderà la Regione in merito alla sanità locale. Una perdita di autonomia veramente grave e inaccettabile, dichiarano i presidenti degli ordini di mezza Italia.

Proteste in tal senso partiranno da Bologna, Latina, Massa, Potenza, Ferrara, Piacenza e Milano anche per gridare contro altri cambiamenti apportati, ad esempio sul comportamento del medico militare che dovrà obbedire ciecamente ai propri superiori, anche in caso di azioni non etiche. Parole cambiate, concetti stravolti, hanno trasformato il codice deontologico del medico moderno in una fredda lista di regole che sembra non tener conto dell’aspetto umano. Controbattono gli autori di questi cambiamenti assicurando che un semplice cambio di lessico e di termini non indica una rinuncia ai valori che da sempre caratterizzano la professione medica. Dire “azione atta a provocare la morte” invece di dire “eutanasia” non cambia, nel concreto, il significato della parola nè la reazione del medico a suo riguardo.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il dottor Nicola ha salvato Lia da una sindrome rarissima

Il genio non deve essere per forza una persona che riesce a creare capolavori ogni ...

Condividi con un amico