Home » Benessere » Russare: un fastidio per le orecchie, un pericolo per la salute

Russare: un fastidio per le orecchie, un pericolo per la salute

Russiamo tutti, uomini e donne. Loro, i signori maschi, un pochino di più ma noi donne li equipariamo dopo i 40 anni di età, quando arriva la menopausa. Chi russa più, chi meno e le cause sono tante: l’età, il peso, condizioni anatomiche particolari della gola, difficoltà respiratoria nasale, abuso di alcool e medicinali, posizione a letto. E se pensate che il russare sia solo un fastidio per le orecchie attenti: ne va davvero della salute.

Il Dott. Fiorenzo Bertoletti, capo del team multidisciplinare organizzato dall’Istituto Stomatologico Italiano per lo studio e la cura delle apnee notturne ci ricorda che russare spesso è un sintomo di un problema che può diventare più grave. E’ inoltre lo stesso russare che può causare problemi seri, come il sonno disturbato e la conseguente stanchezza cronica durante il giorno che sfocia in stress, depressioni o disattenzioni (anche gravi) alla guida. Infine, la cattiva respirazione data dal russare può provocare problemi cardio-circolatori, ictus e infarti nel lungo termine. Curarsi è importante e occorre farlo nei centri specializzati.

Per curare certi tipi di russamento si interviene anche chirurgicamente, ma si tratta di operazioni mini invasive, effettuare in anestesia locale e ambulatoriali, senza gravi fastidi per il paziente. Le terapie non chirurgiche, invece, prevedono l’uso di sistemi di compressione dell’aria, di apparecchi per posizionare meglio le narici o la lingua e anche terapie farmacologiche. A volte le persone non sanno nemmeno di russare, lo scoprono magari affrontando visite o terapie per altre motivazioni e notando attraverso questi esami di avere problemi di respirazione o altri sintomi collegati al russare. Da qui la consapevolezza e l’accesso a cure più specifiche che spesso salvano la vita.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico