Home » Benessere » Ustioni: ora si curano in fretta con un gel

Ustioni: ora si curano in fretta con un gel

Il pericolo maggiore, nelle ferite da ustioni, sono le infezioni. La pelle bruciata è facilmente intaccabile da germi e batteri e le infezioni che così si contraggono, in uno stato di salute già grave, possono portare alla morte. Ecco perchè è importantissimo curare in fretta le bruciature, sia lievi che gravi. Ed ecco perchè è importante la scoperta fatta dagli studiosi dell’Agency for Science, Technology and Research dell’Institute of Bioengineering and Nanotechnology (IBN) a Singapore.

Un gel speciale, chiamato NANOGEL, in grado di velocizzare la cicatrizzazione delle ferite da ustione. A differenza del metodo normalmente applicato in questi casi, con l’utilizzo di medicazioni a base di silicone e l’aspettativa di una guarigione tra le 2 e le 10 settimane, il nanogel accorcia di molto i tempi e elimina i rischi di infezione. La nuova cura si basa su peptidi auto-assemblanti, ovvero brevi sequenze di amminoacidi che si radunano in nanofibre formando un gel a contatto con l’acqua. Il gel ha consistenza morbida ma rimane umido e poroso, permettendo alla pelle di respirare ma di essere anche protetta.

E mentre protegge, crea una sorta di impalcatura che aiuta la ricrescita delle cellule della pelle, evitando il pericolo di infezioni ma anche di reazioni allergiche, essendo i peptidi non tossici e assolutamente non irritanti. Quello che ci si augura, con questa scoperta, è che l’azione del nuovo gel possa impedire le complicazioni così frequenti nei reparti Grandi Ustioni e allo stesso tempo che, studiando la formazione di questo materiale, si trovi una sorta di sostituto per le cellule danneggiate dal fuoco e si possa ideare un tipo di copertura artificiale ancora migliore.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico