Home » Benessere » Attenti alla congiuntivite da polline

Attenti alla congiuntivite da polline

Allergia, non solo starnuti e pruriti. A volte sono coinvolti anche gli occhi. Stiamo per approdare alla bella stagione, ma ancora la primavera miete vittime con le infiorescenze nel pieno del loro splendore e tutti i pollini nell’aria. Di solito si tende a proteggere tutto ma molto meno i nostri occhi che, però, soffrono ugualmente. Anzi un po’ di più.

Premesso che le allergie da polline variano da regione a regione, in base ai tipi di pianta, l’elemento comune a tutte è che si mescolano con le polveri sottili dell’inquinamento e insieme creano un mix fortemente fastidioso in particolare per le mucose. Se ad essere colpiti sono gli occhi, subentrano arrossamenti, pruriti, secchezza iniziale e forte lacrimazione seguente. La conseguenza è un gonfiore da congiuntivite che va peggiorando sempre più a causa della reazione allergica.

Come proteggersi da quest’altro attacco allergico? Molto semplicemente, proteggendo gli occhi. Indossando occhiali da sole, evitando le passeggiate nei giorni di vento, evitando i campi in fiore, evitando le giornate col clima secco, inumidendo spesso gli occhi anche solo con un collirio riposante. Per quanto riguarda gli occhiali, usate quelli con montatura avvolgente mentre se usate le lenti a contatto meglio quelle giornaliere che, a fine utilizzo, si gettano via e insieme a esse si eliminano anche eventuali allergeni intrappolati nella parte interna.

admin

x

Guarda anche

Oggetti erotici, rischio altissimo soprattutto per le donne

Sorpresa… le ragazze italiane lo fanno spesso. E lo fanno da sole, e molto volentieri! ...

Condividi con un amico