Home » Benessere » Problemi di cuore? "Zumba" che ti passa!

Problemi di cuore? "Zumba" che ti passa!

Cattiva alimentazione e pigrizia crescente, ecco cosa ci sta uccidendo! Sono in aumento i lavori sedentari, i mezzi di trasporto tuttofare che ci impediscono quasi perfino di girare lo sterzo … la tecnologia si impegna per farci faticare sempre meno col risultato che stiamo diventando deboli, grassi e malati. Malati di cuore. Solo in Italia, ogni anno, ci sono 100.000 persone colpite da infarto, 20.000 colpite da angina, 30.000 quelle che subiscono un’operazione qualsiasi alle valvole cardiache o ai vasi.

E dire che basterebbe così poco. Alimentazione sana, genuina, movimento (non per forza palestra, bastano lunghe passeggiate) e tanto esercizio aerobico. Da questo punto di vista, una delle ultime nuove mode ginniche -la “Zumba”- pare sia un ottimo “farmaco cardiovascolare”. Così l’hanno definita un po’ scherzando e un po’ seriamente alcuni cardiologi che consigliano questa danza sud-americana come coadiuvante alle terapie farmacologiche che devono tenere in forma il cuore.
Una lezione di Zumba di media intensità contribuisce a mantenere il battito cardiaco all’80% della sua massima potenza, ovvero ad allenare il cuore nel migliore dei modi. Si bruciano calorie in misura maggiore perfino del kickboxing e dello step. Le coreografie in apparenza difficili e faticose in realtà ci aiutano a tenere in piena forma cuore e circolazione e davvero danno un contributo importante ai farmaci e all’alimentazione che viene prescritta in caso di patologie cardiache. Praticare la Zumba, con la supervisione e il controllo del medico, naturalmente, potrebbe anche proteggere dai principali problemi scatenanti del malessere cardiaco come ipertensione, diabete, colesterolo elevato.

admin

x

Guarda anche

Allergie alimentari, prevenirle in gravidanza e allattamento

In gravidanza e allattamento è possibile prevenire le allergie alimentari dei più piccoli. A sostenerlo ...

Condividi con un amico