Home » Benessere » Mondiali in Brasile: proteggetevi dalle malattie

Mondiali in Brasile: proteggetevi dalle malattie

Quanti di voi saranno così fortunati da seguire i Mondiali di Calcio sul posto, ovvero in Brasile? Il viaggio non è dei più semplici, ma magari qualcuno ha parenti o amici in grado di ospitarlo e si sobbarca volentieri la trasferta. Sobbarcatevi, però, anche i vaccini … perchè il Brasile non è un Paese sicuro, dal punto di vista igienico-sanitario.

Troppe le sacche di povertà, troppi gli insetti velenosi, troppe le carenze igieniche sul territorio. Per andare sicuri dovete per lo meno vaccinarvi contro una serie di malattie infettive (come il tifo, quello vero, e la febbre gialla). Dovete stare molto attenti alle malattie veneree e ad almeno sei ceppi diversi di influenza che si aggirano per il Paese. Considerate che in Brasile le stagioni sono invertite, mentre noi andiamo verso l’estate loro vanno verso l’inverno e dunque da loro l’influenza stagionale sta per arrivare proprio adesso. Si verificano spesso anche epidemie di meningococco, malaria e dengue. Per queste ultime due, portate dagli insetti, l’unica prevenzione possibile è usare SEMPRE un repellente. Per quanto riguarda le città, comunque grandi e attrezzate turisticamente, il rischio sta in alcuni quartieri più poveri, nell’acqua potabile e nel cibo. E’ sempre meglio consigliarsi col medico per sapere quali medicine portare con sé contro le infezioni intestinali per evitare che la passione per l’Italia si trasformi in passione nel senso di agonia. In ogni caso forse sarebbe meglio godersi i Mondiali dal divano di casa, risparmiando salute e denaro. A voi la scelta.

admin

x

Guarda anche

Cattive abitudini mettono a rischio salute denti dei piccoli

Cattive abitudini mettono a rischio la salute dei denti dei più piccoli. A causa di ...

Condividi con un amico