Home » Benessere » HIV: ecco dove si nasconde e come

HIV: ecco dove si nasconde e come

E’ stata trovata forse una nuova via per scoprire il virus HIV nella sua forma latente, un modo ancora più rapido per cercare di prevenire le mille trasformazioni di questo virus che mette in difficoltà la ricerca da 30 anni: succede presso i Gladstone Institutes di San Francisco dove i ricercatori hanno scoperto che, aumentando l’attività casuale dell’espressione del gene HIV – senza incrementare il livello medio dell’espressione genetica, si può riattivare il virus se latente.

I risultati di questo studio sono già apparsi sulla rivista SCIENCE e illustrano come si è svolto il percorso per arrivare a questo. Quando l’HIV infetta una cellula immunitaria inserisce il suo materiale genetico nel DNA della cellula che ha appena colonizzato e questa comincia a produrre una serie di copie del materiale genetico dello stesso virus, permettendogli così di proliferare nell’organismo. Questo fenomeno è detto TRASCRIZIONE ed è il meccanismo che permette all’HIV di esprimere tutte le componenti di di diffusione e di infezione. Succede così quasi sempre, salvo che in alcuni casi, dove tale espressione dell’HIV entra in una sorta di stand-by e rimane latente a lungo nella cellula infettata. Diviene introvabile a qualsiasi analisi umana, o forse diveniva… ora le cose cambiano. E grazie alla scoperta americana sarà possibile scovarlo anche nei luoghi più impensabili del corpo e di conseguenza si sta già preparando l’attacco. Sperando che nel frattempo questo nemico inarrestabile non trovi un’altra soluzione alle sue esigenze riproduttive.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico