Home » Benessere » Immigrazione: il ministero rassicura sull'emergenza sanitaria

Immigrazione: il ministero rassicura sull'emergenza sanitaria

Girano tante voci sul fantasma immigrazione. Voci legate soprattutto alla salute pubblica. Si parla di malattie come Ebola, come la malaria, come la TBC che, secondo la paura della gente, arriverebbero nel nostro Paese insieme alle centinaia di migliaia di profughi africani che letteralmente ogni giorno sbarcano sulle nostre coste. Ma prima di parlare bisognerebbe informarsi, sia sul fenomeno immigrazione (se con le barche ne arrivano migliaia, via terra, dalle Alpi ne arrivano il triplo e senza controllo) sia sulle malattie.

Cominciamo col dire tre semplici cose: Ebola ha un contagio molto meno facile di quanto non si creda ed è legato alla stretta zona di espansione del virus; la malaria non si trasmette col contatto umano; la TBC è curabile e facilmente controllabile. Tolto questo, il Ministero della Salute rende noto a tutti che esiste “costante attenzione da mesi sulla situazione epidemiologica connessa alla crisi geopolitica in atto in Africa e ai conseguenti flussi migratori o spostamento dei turisti“. A firma del ministro Lorenzin in persona. Grazie all’attivazione immediata, alla Croce Rossa e alle forze dell’ordine l’Italia -insieme all’Europa e ad alcuni Paesi africani- sta offrendo supporto igienico sanitario sia a chi arriva che a chi opera con gli immigrati.

Presto questa unità di assistenza lavorerà su tutte le coste italiane, facendo partire la propria assistenza già dal momento dello sbarco e non dal campo di raduno. Inoltre è previsto che il lavoro di questa task force si prolunghi almeno per 6 mesi in modo da dare la possibilità di affrontare l’emergenza sbarchi fino all’inizio dell’inverno. E se vedete gli operatori assistere gli immigrati con la tuta isolante e le mascherine igieniche, non gridate all’allarme ma siate contenti della sicurezza. Grazie a quella protezione, i nostri addetti ai lavori garantiscono il massimo della sicurezza sanitaria per se stessi, per noi e per chi sbarca.

admin

x

Guarda anche

Bambini che dormono male invecchiano prima

Il sonno dei bambini è legato alla longevità. A sostenerlo è uno studio condotto da ...

Condividi con un amico