Home » Benessere » Psicologia: cammina, cammina … e diventi artista

Psicologia: cammina, cammina … e diventi artista

Un recente esperimento condotto a Stanford su 176 volontari ha dimostrato il valore reale di un vecchio detto che, come tutti i vecchi detti, aveva ragione: camminare per schiarirsi le idee. Ed è vero, camminando, muovendosi, si alleggeriscono i pensieri e si può ragionare meglio su molte cose. I volontari esaminati per l’occasione, infatti, sono riusciti a produrre un 60% di risposte in più ai loro test se camminavano.

Passeggiare, muoversi, far ginnastica ha un effetto inibente sul lobo prefrontale del nostro cervello, quello che elabora attenzione e concentrazione, che ci aiuta a decidere e a creare. Anche uno studio dell’Università della Pennsylvania confermerebbe che i geni creativi (artisti, scrittori, musicisti) sono spesso persone dinamiche, sempre in movimento. Uno su tutti: Caravaggio dipinse opere straordinarie tra una fuga e l’altra, ricercato dalla polizia di mezza Italia! Altro che movimento!
La creatività è un mezzo usato dalla psicoterapia per aiutare i pazienti a uscire da molti blocchi, è una terapia di problem solving che aiuta soggetti ansiosi, depressi o disturbati a trovare un indirizzo di quiete e di ragionamento. Non per nulla la pittura e la musica sono anche delle cure ormai riconosciute negli ospedali psichiatrici di mezzo mondo. E la creatività va dunque nutrita col movimento, con la scoperta, con la riossigenazione di corpo e mente. Impariamo a passeggiare di più, staremo sicuramente meglio a livello mentale e a livello fisico.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico