Home » Benessere » Colesterolo (troppo) basso è un rischio per i reni

Colesterolo (troppo) basso è un rischio per i reni

Intendiamoci: il colesterolo fa male, quando è in eccesso è sicuramente un problema che va risolto al più presto. Ma come ripetiamo spesso, l’equilibrio sta nel mezzo, infatti se si abbassa troppo si ha un risvolto negativo e questa volta a danno dei reni. Una ricerca esguita dall’Università Medica di Vienna, in Austria, ha analizzato il colesterolo nel sangue di 867 pazienti malati di carcinoma alle cellule renali, seguendoli per quasi tre anni anche dopo l’intervento e la chemio.

E’ da questa ricerca che è emerso il dato secondo cui livelli troppo bassi di colesterolo corrispondono ad uno stadio avanzato del tumore ai reni e a un 43% di rischio in più di morire della stessa malattia. Di fatto il colesterolo basso era presente nei soggetti la cui condizione era grave mentre, in coloro che facevano registrare colesterolo alto, il rischio di peggioramento e di morte era basso.
Questo ovviamente non significa che il colesterolo alto è meglio, che le analisi sballate ci salvano la vita! E’ un dato che “fa bene” solo in caso di cancro ai reni già avanzato e occorrerà capire come mai, cosa determina questo beneficio e fino a che punto si può chiamare beneficio. In attesa di ulteriori studi che portino nuove informazioni, resta il fatto che in questi casi -e solo in questi!- una volta tanto si può tollerare uno sgarro alla dieta e si può favorire l’innalzamento del colesterolo nel corpo.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico