Home » Benessere » Restare giovani grazie al TAI CHI

Restare giovani grazie al TAI CHI

Restare giovani e attivi più a lungo? Si può eccome, grazie a uno stile di vita sano e al movimento … meglio ancora se il movimento viene dall’antica arte orientale del Tai-Chi. Si tratta di un’arte marziale cinese che consiste in una ginnastica basata su diversi movimenti, ora lenti, ora più veloci e che oggi viene rivalutata grazie proprio a uno studio condotto da ricercatori cinesi.

I ricercatori hanno studiato –suddividendoli in tre gruppi- dei giovani volontari di età inferiore ai 25 anni. Alcuni dovevano praticare il Tai-Chi, altri una camminata svelta, altri ancora nessun esercizio, il tutto doveva avvenire per un certo periodo di tempo associando l’esercizio extra o normale anche all’alimentazione ed escludendo altri fattori che potessero incidere sulla salute fisica. I risultati hanno mostrato nel gruppo Thai Chi vi era un incremento delle cellule staminali addette a determinate funzioni del corpo.
Lo studio valutava gli effetti del Tai-Chi su queste funzioni sia nell’arco dell’osservazione sia nell’anno seguente, cercando di capire se c’erano stati cambiamenti nell’organismo. Nei giovani, le cellule si rinnovano in fretta e dunque l’osservazione poteva essere fatta in modo più diretto e senza problemi dati da eventuali malattie dell’invecchiamento che invece cominciano a manifestarsi dopo una certa età. Il Tai-Chi agisce favorevolmente nelle funzioni aerobiche, aiuta a controllare il dolore e effettivamente migliora l’equilibrio e i primi sintomi di Parkinson. Inoltre, come già detto, stimola quelle cellule che permettono al corpo di mantenersi giovane e attivo, dunque ritarda l’invecchiamento di diversi anni.

admin

x

Guarda anche

Parkinson: un metodo per alleviare i sintomi

Il Parkinson lo abbiamo conosciuto tutti, in mondovisione, nella sofferenza di Papa Giovanni Paolo II ...

Condividi con un amico