Home » Benessere » In Germania si sperimenta il vaccino anti cancro al cervello

In Germania si sperimenta il vaccino anti cancro al cervello

Ci sarebbero ancora buone notizie, sul fronte della lotta al cancro. Stavolta si parla del tumore al cervello, subdola malattia che viene spesso confusa con mille altri disturbi proprio perchè mostra sintomi simili a tante altre patologie. E una volta capito che si tratta di cancro, difficilmente lascia scampo. Trovare una cura è ancora un cammino lungo e incerto, ma in Germania qualcuno parla già di vaccino. Succede presso i laboratori Cancer Research di Heidelberg.

I ricercatori stanno sfidando la loro stessa bravura, qui, e avrebbero già messo a punto una terapia che “insegna” al cervello a riconoscere le cellule anomale e a distruggerle. Dunque, non cura, ma prevenzione. Non soluzione ma previsione. Il “vaccino” non soltanto riesce a distinguere le cellule cancerose da quelle sane ma fa un rapido “corso investigativo” al sistema immunitario in modo che anche i suoi anticorpi possano eseguire questo riconoscimento. In alcuni pazienti con cancro al cervello esiste già una reazione immunitaria inaspettata, sulla quale gli studi si sono basati per creare il vaccino, reazione che va integrata e aiutata dal nuovo medicinale.

Fino ad oggi gli esperimenti concreti sono stati condotti solo sui topi, ma hanno dimostrato che il vaccino funziona. L’azione del farmaco riesce a stimolare il sistema immunitario inducendolo a una reazione che potrebbe avere già naturalmente ma è come se fosse paralizzato. Lo “sblocco” avverrebbe proprio grazie all’effetto di questa medicina che ricorda al nostro corpo come si combatte e contro chi, aiutandolo in una funzione che è già sua. I test sull’uomo partiranno dal 2015 in poi, per ora soltanto in Germania, e si vedrà solo allora se il vaccino è efficace anche sull’uomo.

admin

x

Guarda anche

Una fan contro Nadia Toffa: “Forse sul cancro hai esagerato”

Sul “caso” Nadia Toffa -la giornalista delle Iene ricoverata a dicembre per un “malore” e ...

Condividi con un amico