Home » Benessere » L'uomo in cura con antidepressivi vive male il rapporto di coppia

L'uomo in cura con antidepressivi vive male il rapporto di coppia

C’è la mano di una studiosa italiana nell’ultima novità sui problemi sessuali della coppia. E’ infatti opera della dottoressa Donatella Marazziti, del Dipartimento Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università di Pisa, che ha lavorato in collaborazione con l’International Mood Center di San Diego analizzando l’influenza di alcuni medicinali, come gli antidepressivi, sulla vita amorosa delle persone.

Lo studio ha analizzato un campione di 192 pazienti -123 donne e 69 uomini- partendo dall’ipotesi che le donne soffrono più spesso di depressione e dunque devono far ricorso più degli uomini a certi tipi di medicinali. Le persone intervistate dovevano rispondere ad alcune domande relative alla loro vita di coppia e sessuale e i ricercatori avrebbero poi confrontato le risposte con alcuni dati rilevati sulla base del consumo di alcuni farmaci come il Prozac. I risultati hanno dimostrato che in effetti questi farmaci influiscono negativamente sulla vita amorosa e -a sorpresa!- sono gli uomini a subirne di più gli effetti negativi, non le donne.
I maschi che fanno uso di questi medicinali contro la depressione sviluppano disinteresse e apatia verso la compagna, ignorandola in tutti gli aspetti della quotidianità. Le donne, invece, risentono solo nella sfera sessuale di quella sorta di “pigrizia emotiva” che scaturisce da questo uso. Una buona notizia viene da quelle coppie che sono unite e insieme da molti anni, in perfetta sintonia. Pure se assumono farmaci antidepressivi le conseguenze saranno meno pesanti per tutti e due i partner.

admin

x

Guarda anche

Allergie alimentari, prevenirle in gravidanza e allattamento

In gravidanza e allattamento è possibile prevenire le allergie alimentari dei più piccoli. A sostenerlo ...

Condividi con un amico