Home » Benessere » Disabili: la loro spiaggia si chiama NEMO

Disabili: la loro spiaggia si chiama NEMO

“Nemo” è il nome che Ulisse usò per ingannare il gigante che lo voleva uccidere. “Nemo” è il nome del simpatico pesciolino della Disney. Leggende, favole … ma a Jesolo (Veneto) NEMO è diventato realtà ed è una spiaggia dedicata totalmente alle persone disabili. Il lido è gestito dall’Azienda ULSS 10 e da Jesolo Turismo SpA che hanno donato 56 spazi ombreggiati adattissimi anche per chi si muove in sedia a rotelle.

Si entra dall’ospedale, che ha uno sbocco sul mare, esibendo certificati che attestino la disabilità e il diritto ad uno degli ombrelloni speciali. Sarà il personale dell’ULSS ad accompagnare la persona al posto stabiliti lungo percorsi appositamente pensati, servizi utili e tecnici che controlleranno che tutto vada per il meglio, salvataggio compreso.
Per prenotare una vacanza speciale come questa, le persone che ne hanno bisogno possono rivolgersi al sito www.jesolospiagge.it che a giorni attiverà una rubrica apposita e le indicazioni su come fare. Dal lunedì al venerdì potranno usare lo spazio NEMO tutte le Associazioni e Centri Diurni per disabilità fisica e i loro pazienti, mentre nei fine settimana la spiaggia apre anche ad amici e familiari dei pazienti. Una conquista che conquista non dovrebbe essere, nel senso che in Italia su molte cose siamo ancora indietro ed era incredibile, nel 2014, non avere ancora pensato a un sistema di spiagge attrezzate per i disabili. Lo ha fatto Jesolo, lo hanno fatto anche alcune spiagge siciliane (Mondello, nella foto in alto, e Milazzo) … che siano le guide positive di una lunga serie.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico