Home » Benessere » Uno studio australiano dichiara che i figli dei gay sono più felici

Uno studio australiano dichiara che i figli dei gay sono più felici

I genitori gay sono un pericolo che potrebbe traumatizzare o sconvolgere la crescita di un bambino? Non in Australia, a quanto pare, dove uno studio condotto dall’Università di Melbourne per la rivista BMC PUBLIC HEALTH ha analizzato i comportamenti dei bambini figli di coppie etero e di quelli figli di coppie omosessuali, sia maschili che femminili. Ebbene, i risultati dicono senza dubbio alcuno che i figli di coppie gay sono più felici di quelli degli altri.

Prima che si alzino le crociate dei pro e dei contro, sarà bene approfondire il discorso. Lo studio ha coinvolto 500 bambini compresi fra gli 0 e i 17 anni d’età, di cui 315 figli di coppie gay. Lo studio è durato due anni pieni, concludendosi solo pochi mesi fa e a quanto pare ha registrato nei figli delle coppie dello stesso sesso una miglior salute (6% in più) e una migliore considerazione emotiva di sé e del proprio mondo. Il discorso salute potrebbe essere spiegato con una maggiore attenzione delle coppie gay alla salute dei loro figli proprio perchè l’esser genitori è una conquista recente e molto sofferta, e loro la difendono al meglio.

La miglior stima e fiducia in se stessi dei bambini di coppie gay si potrebbe ricondurre all’assenza di ruoli familiari basati sul sesso: in una casa con genitori omosessuali non ci sono “lavori da donna” o “cose da uomini”, ma tutti possono far tutto. I bambini così educati crescerebbero con meno ansie, meno timori e meno dubbi su se stessi. Quanto al trauma delle prese in giro e della discriminazione, in Australia non è stato riscontrato … è anche vero che l’Australia è un paese tollerante su tutti i fronti, e basa la propria vita sociale sul “vivi e lascia vivere” da sempre. Unica pecca, che farà molto discutere, è che questo studio così felice si basava solo e soltanto sulle dichiarazioni rilasciate dai genitori. Poche le opinioni prese dai bambini e pochi i confronti fatti su ampia scala col resto delle famiglie, tradizionali e non. Insomma, bel risultato incoraggiante … ma non del tutto credibile, per il momento.

admin

0 Commenti

  1. Ma certo, sbarazziamoci di queste mamme e di questi papà che non servono a nulla. Ci siamo sbagliati dalle origini dell’umanità ad oggi: il ruolo del padre e il ruolo della madre? Tutte balle inventate da nevrotici e fissati. Ora sorge il sol dell’avvenire: niente papà e niente mamme, niente maschi e niente femmine, tutti concetti superati. Viva la civiltà! Portateli al gay pride quei bambini a vedere i signori con i falli appesi alla cintura, vedrete come verranno su affettivamente equilibrati…

  2. Caro Sig Sro, l’articolista stesso mette in evidenza i limiti dello studio.
    Perché si sente cosi messo in pericolo nelle sue piccole certezze?

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico