Home » Benessere » Accolto il ricorso di due studenti siciliani: riammessi a Medicina e risarciti

Accolto il ricorso di due studenti siciliani: riammessi a Medicina e risarciti

Medicina, cominciano i ricorsi. Ora che cadono tutti i limiti e sono stati aboliti gli esami di ammissione alcuni studenti cominciano a far valere i propri diritti, soprattutto in situazioni poco chiare. Situazioni che si sono verificate spesso e continuano a verificarsi, in sede di esame. A Messina, nel 2010, due ragazzi notano che l’esame di ammissione a Medicina veniva gestito in modo da NON garantire l’anonimato dei candidati, con le possibili conseguenze che tutti immaginano (raccomandazioni, attenzioni, ecc.).

I due studenti fanno ricorso e comincia una battaglia lunghissima, conclusasi oggi, quattro anni dopo, con la sentenza del Consiglio di Stato che riammette i ragazzi al corso concedendo loro anche un risarcimento di 20.000 euro a testa. Le indagini avrebbero inoltre dimostrato che le anomalie denunciate dagli studenti erano comuni e tollerate, cioè che fino all’anno della denuncia (2010) l’anonimato dei candidati non era mai stato rispettato. E non solo a Messina. Di fatto, questa decisione annulla tutto il concorso del 2010 e dunque altri studenti potrebbero far ricorso.

Considerato che -dichiara il Consiglio di Stato- “l’Amministrazione è tenuta a comportarsi correttamente e imparzialmente nell’attuazione di un concorso per essere fedele agli obblighi e agli adempimenti contratti e assunti con l’indizione del concorso medesimoil fatto che questi adempimenti non siano stati rispettati per molti anni dà all’ateneo, in questo caso specifico a Messina, una grave responsabilità per la quale è giusto che paghi. Bisogna considerare che spesso gli studenti esclusi andavano a studiare Medicina all’estero, con spese non indifferenti che devono essere rimborsate, soprattutto se l’esclusione dal concorso è stata data da lacune dell’organizzazione.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico