Home » Benessere » Umberto I, scandalo droga in corsia: il direttore pensa a provvedimenti duri

Umberto I, scandalo droga in corsia: il direttore pensa a provvedimenti duri

Tolleranza zero!” è il grido che si leva dalla direzione dell’ospedale Umberto I di Roma. Ancora una volta ci tocca parlare di cronaca nera legata alla sanità, dopo che il grande ospedale romano, uno dei più importanti della capitale, ha scovato alcuni membri del proprio personale a rubare farmaci e spacciare droga, tranquillamente in corsia! L’Umberto I non ha mai trovato pace, coinvolto spesso in piccoli o grandi scandali come quello denunciato tempo fa da Striscia la Notizia, sui corridoi dal tetto marcio, e ora anche questo vergognoso spaccio.

Si difende come può il direttore, il dottor Alessio, anche a nome delle tante persone oneste che in questo ospedale prestano la propria professionalità salvando vite umane ogni giorno. “Aspettiamo che la magistratura ci comunichi i nominativi dei coinvolti per prendere provvedimenti. Che saranno i più duri“. Il direttore è impegnato da tempo a cambiare l’immagine e l’efficienza di questo ospedale e di recente aveva ricevuto i complimenti del Ministro Lorenzin. Sicuramente una tegola del genere rischia di rovinare mesi di duro lavoro e non vuole permetterlo.

Un’ospedale grande, che ospita 25.000 persone tra medici, infermieri e pazienti, con una lunga e prestigiosa storia che rischiava di finire. Grazie ai fondi sbloccati dalla regione Lazio si è potuto rimettere in carreggiata, ha potuto fare restauri e assicurare una degenza migliore ai propri pazienti. Si sta pensando di installare le telecamere lungo i viali, misura di sicurezza pensata in precedenza ma che oggi assume una nuova importanza. Questa struttura, che da sola effettua circa 3.000 trapianti (la metà dell’intero Lazio) non verrà messa in ombra dall’azione scellerata di pochi criminali che hanno usato le corsie come mezzo di guadagni illeciti sulla pelle di malati e medici.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico