Home » Benessere » Un vaccino contro l'allergia da acaro arriva dagli USA

Un vaccino contro l'allergia da acaro arriva dagli USA

Abitano a milioni nei nostri materassi, cuscini, lenzuola, nei peluches dei bambini ma anche nella tappezzeria e sparsi nell’aria. Sono gli ormai famosi “acari della polvere”, insettini invisibili che però danneggiano in profondità i nostri polmoni, soprattutto se siamo persone allergiche e sentiamo la loro presenza nell’ambiente con tosse, difficoltà respiratoria, occlusione nasale ecc. Le cure fino ad oggi previste sono: massima cura dell’igiene, rimozione continua della polvere, alcuni farmaci antiallergici.

Esisteva anche un tipo di “vaccino” che tuttavia aveva una valenza temporanea e che si limitava ad alleggerire i sintomi non ad eliminare il problema. Oggi, però, da uno studio americano condotto presso l’Università dell’Iowa, arriva la notizia che si sta testando sugli animali un vero e proprio vaccino che sarebbe in grado di fermare l’allergia da acaro. Ad oggi, da quanto risulta dagli studi, le infiammazioni nei soggetti trattati col nuovo vaccino sono diminuite dell’83%, nonostante l’esposizione agli allergeni non fosse mai venuta meno. Il segreto sta tutto in un “segnale” speciale che agisce sulla risposta del corpo contro gli allergeni.

Si tratta infatti di un nuovo approccio al trattamento dell’allergia alla polvere: minuscole particelle incapsulate vengono somministrate con sequenze di DNA batterico legate alla soppressione delle risposte immunitarie. Il metodo in pratica sfrutta la tendenza naturale del corpo a difendersi contro i corpi estranei a cui viene aggiunta la forza di un potenziatore chiamato “CpG”, già usato nei tentativi di vaccino anticancro. Questo elemento in più fa scattare un allarme interno del corpo scatenando le cellule immunitarie che infine lo smaltiscono. Il nuovo vaccino agisce in questa ultima fase, e quando le cellule immunitarie assorbono il CpG assorbono con esso anche il vaccino che le prepara a riconoscere il nemico anche in futuro. In tal modo si spera di spingere l’organismo a proteggersi contro l’allergia senza però tutti quei sintomi pesanti che caratterizzano tale risposta.

admin

0 Commenti

  1. Ciao personalmente ho risolto l’allergia agli acari della polvere solo rivestendo materasso e cuscino con delle fodere antiacaro pristine zero a trama fitta. Questa soluzione me l’ha proposta il dottore e devo dire che già in due-tre giorni, stavo molto meglio

x

Guarda anche

Un vaccino di staminali contro il cancro al seno

Niente facili speranze, si tratta solo di uno studio … il primo passo di un ...

Condividi con un amico