Home » Benessere » Psoriasi: i consigli per l'estate

Psoriasi: i consigli per l'estate

Se soffrite di psoriasi (la malattia infiammatoria cronica della pelle che, pur non essendo infettiva né contagiosa ma di carattere cronico e recidivante, deriva da fattori autoimmunitari, genetici e ambientali e si manifesta con dermatiti e dolori articolari) e dovete affrontare la stagione calda possibilmente andrete incontro a qualche difficoltà. Se combattete con questa malattia da tempo, sapete già come regolarvi, ma per chi si stia domandando come fare ecco alcune idee per vivere bene le vacanze nonostante il problema. Tenete ben presente questi passaggi: igiene del corpo e alimentazione.

Per la vostra pelle segnata dalla malattia, usate saponi o gel idratanti, asciugatevi tamponando la pelle senza strofinare, applicate creme emollienti e evitate l’esposizione al sole prolungata nelle ore più calde e comunque non dimenticate una crema a protezione alta tenendo conto dei consigli del vostro dermatologo. Se venite punti da insetti o meduse o erbe urticanti dovrete cercare rimedi diversi da quelli che usano gli altri: per prima cosa, non grattate le lesioni, alleviate il prurito mediante l’applicazione di creme e oli idonei. Vestite sempre con abiti in fibre naturali (cotone, lino) per evitare reazioni della pelle con tessuti trattati.

Seguite la vostra dieta, senza farvi tentare troppo. Gli alimenti freschi e poco grassi sono “amici” dei malati di psoriasi e dunque via libera a frutta e verdura di stagione, pesce, cereali integrali, olio extravergine d’oliva, pane, pasta e riso preferibilmente integrali, antiossidanti (carote, pomodori, peperoni gialli, bietole, spinaci, albicocche, meloni, arance). Vanno bene anche flavonoidi (frutti di bosco, cipolle, cavolo rosso), vitamina C (agrumi, broccoli), vitamina E. Evitate i formaggi, il burro, la panna, le uova e le fritture.

admin

x

Guarda anche

Allergie alimentari, prevenirle in gravidanza e allattamento

In gravidanza e allattamento è possibile prevenire le allergie alimentari dei più piccoli. A sostenerlo ...

Condividi con un amico