Home » Benessere » Truffa alla sanità: è cieco ma guida un motorino

Truffa alla sanità: è cieco ma guida un motorino

Ormai succede sempre più spesso e nonostante i molti arresti, e perfino le trasmissioni televisive che denunciano fatti simili ovunque, la gente continua a perseverare convinta che potrà farla franca in eterno.
Non è così, e le truffe vengono allo scoperto prima o dopo. Come è successo in Campania nei giorni scorsi, a seguito di una denuncia e di una indagine accurata delle forze dell’ordine.

Un uomo di 61 anni aveva dichiarato di soffrire di una malattia che lo rendeva cieco e da 15 anni percepiva la pensione di invalidità. Come si legge sul documento: “cieco totale”. Una persona che deve muoversi con un assistente, che non può uscire di casa senza aiuto, che ha bisogno del cane guida … ma che invece la guida la faceva lui, col motorino!
Lo hanno colto in flagrante gli uomini della Guardia di Finanza di Mondragone (Caserta), che oltre ad aver filmato, seguito e infine arrestato l’uomo hanno indagato nei suoi conti e hanno scoperto che aveva ottenuto come indennità circa 168.000 euro, di fatto però “rubate” allo stato e agli altri cittadini che invece pagano le tasse onestamente. Naturalmente è stato subito denunciato con le accuse di falso ideologico e truffa aggravata ai danni dell’Inps e probabilmente sarà condannato a rifondare tutto quello che ha percepito illegalmente. Bisognerà però capire anche come mai nessuno, in 15 anni, ha mai controllato effettivamente l’invalidità di questa persona.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico