Home » Benessere » Addio, "mio capitano" … stroncato da un male che fa paura anche ai medici

Addio, "mio capitano" … stroncato da un male che fa paura anche ai medici

E’ una brutta bestia, difficile da gestire!”
E se lo dicono loro, i medici psichiatri che la curano ogni giorno, c’è davvero da aver paura. La depressione, che ha portato una star eccezionale e un uomo tra i più in gamba del mondo come Robin Williams a togliersi la vita, impiccandosi in casa con una banale cintura, è un mistero anche per chi la affronta ogni giorno e dovrebbe dare risposte a chi sta male. Talmente mistero che si sospetta, secondo alcuni studi, sia dovuta addirittura a un’anomalia congenita del cervello.

Non può essere legata solo all’umore, all’ansia e al carattere … perchè altrimenti una persona ricca, amata e allegra come Robin Williams non avrebbe mai dovuto soffrirne. Ma Williams aveva anche fatto uso di droghe e alcolici per anni, in gioventù, e chissà che proprio l’azione di quei veleni sul cervello non abbia attivato questa mania autodistruttiva? Che sia un fattore mentale, emotivo o fisico, tuttavia la depressione è ormai considerata una malattia, non un “capriccio”. E viene tenuta sotto stretta osservazione in attesa di capire come si muove e di capire come vincerla per davvero.

E’ mutevole e veloce, come una sorta di “AIDS della mente”, e fa perdere di vista al soggetto malato le cose essenziali della vita. Deforma la realtà, la fa percepire distorta, non per niente viene associata anche a malattie come l’anoressia. E così avviene che uno degli attori più amati del mondo si uccida “per troppa solitudine”, appena due mesi dopo aver girato il suo ennesimo film di successo. Dove stava questa “solitudine” in un uomo che aveva schiere di ammiratori, tre mogli, tre figli e decine di amici? Stava nella sua mente, che l’aveva creata. Come ha scritto un quotidiano (Il Giornale di Sicilia) in merito alla morte di Williams, stavolta l’assassino non lo interpretava, lo aveva creato dentro di sé. Ed è questa la sintesi della depressione.

admin

0 Commenti

  1. Mah non credo se la sia inventata lui la solitudine, in fondo è morto da solo in quella stanza e la mattina l’ha trovato la sua assistente non uno di famiglia ora tutti lo piangono amici famigliari conoscenti ma la realtà è che in quella stanza ad affrontare i suoi demoni era fondamentalmente solo ..

x

Guarda anche

Cannella brucia grassi

Cannella spezia brucia grassi. A descrivere le proprietà della celebre spezia è uno studio dello ...

Condividi con un amico