Home » Benessere » Energy drink? No, meglio latte e cacao

Energy drink? No, meglio latte e cacao

Trovare energia per faticare, d’inverno come d’estate (anzi, più che mai in estate) è un compito che di solito affidiamo ai cosiddetti “energy drinks”, cioè le bevande energizzanti che ricaricano il nostro organismo di sali e vitamine per permetterci di terminare l’ora di palestra, di affrontare una corsa, di fare una nuotata. Eppure queste bibite non sono consigliate sempre per tutti, possono anche nascondere insidie. Come fare in quei casi?

Una ricerca dell’Indiana University (USA) ha ipotizzato che basti una bevanda a base di latte o di cioccolato o di entrambi insieme per ottenere gli stessi effetti di una Gatorade o una Red Bull. La ricerca ha analizzato le abitudini di alcuni atleti, in particolare dei nuotatori, e ha usato loro come “cavie” per sperimentare la ripresa delle energie dopo lo sforzo fisico usando tre note bevande energizzanti ma anche il latte e cacao.

Il risultato ha evidenziato che nuota meglio e più velocemente chi beve latte e cacao prima di una gara, o tra una gara e l’altra, e recupera prima le energie dopo lo sforzo se lo beve a fine gara. Il distacco era di 2 secondi sulle gare di resistenza e di mezzo secondo negli sprint. Questo perché sia il latte che il cioccolato hanno quella carica proteinica giusta per far recuperare in fretta le energie perse, il cioccolato inoltre ha un effetto eccitante che spinge la persona a sentire meno la stanchezza e a riprendersi più in fretta dopo una gara, anche molto lunga (2 ore). Da provare anche nelle nostre vite di comuni mortali, anche per tornare ai metodi naturali che esistevano prima che tutte queste magiche bibite energetiche ci fossero presentate come miracoli!

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico