Home » Benessere » Curarsi con la sabbia

Curarsi con la sabbia

Se state trascorrendo le ferie al mare, non perdetevi l’occasione di alleviare qualche malanno usando come cura … la sabbia. Forse non lo sapete, ma la splendida distesa morbida su cui vi stendete per prendere il sole ha degli ottimi poteri sananti per alcune parti del nostro corpo, quando sono indolenzite o quando necessitano di rinnovarsi. La sabbia è formata da diversi materiali erosi dal tempo e dai sali marini che essi portano con sé una volta usciti dall’acqua.

Potete usare la sabbia per fare il “peeling”, ovvero per strofinare la pelle e tirar via le cellule morte, facendole ritrovare quella bellezza liscia della giovinezza. Il calore che la sabbia trasmette ha effetto curativo su ossa, articolazioni e muscoli, sia se soffrite di reumatismi che se siete reduci da traumi. Facendo le sabbiature, inoltre, suderete moltissimo eliminando tossine e grassi dal corpo.
Esistono alcuni centri di bellezza che usano la sabbia per le terapie anche in pieno centro città, anche lontani dal mare. Le persone usufruiscono di vere e proprie “vasche per le sabbiature” dove la sabbia viene trattata con acqua calda e, dopo pose che variano da 5 a 20 minuti, i clienti escono rigenerati. Si curano così inestetismi della pelle, problemi di dolori articolari, muscolari, alcuni tipi di infiammazione o di sfogo cutaneo e i problemi legati alle ossa. Trovate centri di questo tipo a Grado, a Cavallino (Venezia), a Rimini e Tombolo Talasso in Toscana. Ma anche la Grecia e la Francia sono ben fornite.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico