Home » Benessere » Fumo: sfatiamo alcuni miti

Fumo: sfatiamo alcuni miti

Se non volete iniziare a fumare… non fatelo. Tenersi alla larga dalle sigarette è più facile che smettere, quindi se resistete alla tentazione di “apparire fighi” o alle stupidaggini che vi raccontano gli amici (“non fa male per niente”) non cadrete mai nella trappola mortale del fumo. Se ci siete già caduti, sappiate che ci sono alcuni miti da sfatare.

NON E’ VERO che le sigarette fai da te sono meno pericolose: è vero che non hanno filtri chimici e dunque si inspirano meno sostanze, ma il tabacco bruciato passa dritto filato dentro i polmoni ed è cancerogeno tanto quanto; NON E’ VERO che pipa e sigaro fanno meno male, anzi, hanno lo stesso livello di tossicità delle sigarette … con l’aggravante che il sigaro è senza filtro e dunque più pericoloso; NON E’ VERO che fumare in città fa meno male che in campagna … anzi, fa peggio, perché oltre al fumo respirate anche i veleni delle auto!

E ancora, è assolutamente falso che facendo molto sport si annullano gli effetti nocivi del fumo … anzi, grazie allo sport il corpo velocizza molte sue funzioni, i polmoni e il sangue funzionano al doppio della potenza e assorbite dunque il doppio delle sostanze tossiche! Infine, è un mito anche quello della “sigaretta che rilassa”… non è vero. Studi validi hanno dimostrato che ci si può rilassare anche tenendo in mano una penna. Sono i gesti rituali, la ripetitività del processo del fumare che induce la mente a rilassarsi. Niente scuse, quindi. Fumare fa ancora male. Sempre.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico