Home » Benessere » Cosa fare per sospetto avvelenamento?

Cosa fare per sospetto avvelenamento?

Avvelenamento è una parola che di solito colleghiamo ai bambini che, per errore, ingeriscono sostanze nocive scambiandole per dolci. Ma avvelenamento può essere anche il malessere che prende chi beve una bottiglietta comprata al bar illudendosi che sia acqua … come avvenuto in due città diverse d’Italia nelle ultime settimane. La disattenzione di alcuni deve trovare pronta la tempestiva attenzione di altri per salvare vite umane.

Se la persona vittima di avvelenamento è cosciente è tutto semplice perché potete farvi dire cosa ha bevuto e quanto. La cosa importante è evitare di farlo vomitare, anche se sembrerebbe naturale il contrario, perché in alcuni casi si possono avere improvvise emorragie e col vomito possono peggiorare. Non improvvisatevi medici somministrando “rimedi naturali” come il latte, ma chiamate subito i soccorsi. In attesa che arrivino, soprattutto se la persona perde conoscenza, giratela in posizione di sicurezza … sul fianco. Se l’avvelenamento è dovuto ai funghi, dovete sempre sapere che fungo era quello ingerito, magari conservandone un pezzetto che mostrerete agli esperti e ai medici. Dovete SEMPRE portare con voi la sospetta fonte dell’avvelenamento, in caso si tratti di cibi.
In estate però si può anche cadere vittime del morso di qualche serpente. Anche qui, è importantissimo sapere che serpente era… se potete fate subito una foto o memorizzate forma e colore. In ogni caso, proteggetevi portando con voi antidoti e indossando pantaloni e scarpe chiuse. Quando siete in escursione, battete sempre un bastone davanti a voi per allontanare eventuali rettili in arrivo.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico