Home » Benessere » Sigaretta elettronica: fa male ai minorenni

Sigaretta elettronica: fa male ai minorenni

Vietate a bambini, adolescenti, donne in stato di gravidanza e donne in età procreativa, persone malate e luoghi chiusi. Ecco le nuove direttive, severissime, emanate dalla Organizzazione Mondiale della Sanità contro le sigarette elettroniche. I tubetti che “svaporano” al sapor di nicotina sono sempre al centro di condanne e assoluzioni, ma in questo caso alcuni studi americani confermerebbero la loro pericolosità. In particolare per i minorenni.

Per prima cosa, non abbiamo ancora dati certi sui possibili danni che queste sigarette possono causare negli anni e se un adulto è libero di fare ciò che vuole della propria vita, un adolescente non dovrebbe metterla a rischio così facilmente. In secondo luogo, un’analisi attenta su un vastissimo campione (263.000 minorenni) ha evidenziato che sono in aumento i fumatori e non solo di e-cig ma anche di sigarette normali. In pratica, i ragazzini cominciano a fumare le sigarette elettroniche “perché tanto non fanno male“, ma in tal modo si abituano al sapore della nicotina e al vizio del fumo e il passaggio successivo è la voglia di provare le sigarette vere.

Insomma, pure se è stata inventata per togliere il vizio ai fumatori, nei giovanissimi la e-cig ottiene l’effetto opposto. Nei soli Stati Uniti in pochi anni il numero di minorenni fumatori è triplicato e buona parte della “colpa” ce l’ha la moda della sigaretta elettronica. Ecco perché bisogna vietarla. Ed ecco perché è sempre bene continuare le campagne antifumo, ricordando ai ragazzi che il legame fumo-cancro esiste ed è provato, che di fumo si muore più che di qualsiasi altra malattia e che, se i dati rimangono quelli attuali, nei prossimi dieci anni un americano su 13 morirà di tumore o di problemi cardiaci e polmonari legati alle sigarette.

admin

0 Commenti

  1. www.green-smoke.it

    Mah, che rimpallo di opinioni sulla sigaretta elettronica. Talvolta che le notizie siano date per un interesse o un altro…

x

Guarda anche

Fumo, una mamma su quattro non smette dopo il parto

Un orsetto che tossisce per far capire alle mamme che fumano il rischio a cui ...

Condividi con un amico