Home » Benessere » Febbre e diabete: due frontiere senza più misteri

Febbre e diabete: due frontiere senza più misteri

La scienza ci regala ogni giorno grandi e piccole soddisfazioni. E anche quando sono “piccole”, come lo studio sul raffreddore o sulla febbre, nascondono potenzialità che proiettate nel futuro significano salvezza. Di recente, due studi hanno varcato due importanti frontiere, scoprendo l’origine e dunque la causa della febbre (come viene e perchè) e del diabete, certamente più importante e decisivo.

Sappiamo tutti che la febbre è un metodo di difesa dell’organismo contro un “nemico” che lo minaccia. Ma non sapevamo esattamente cosa innescasse l’aumento della temperatura in caso di febbre. Oggi si è capito che ciò è determinato dalla produzione di prostaglandine, sostanze-spia delle infiammazioni prodotte dai vasi sanguigni del cervello per “dare un allarme”. Fermo restando che la febbre è utile per uccidere i virus e per eliminare le infezioni del corpo, tenerla a bada è fondamentale ugualmente e ora che si sa da cosa è scatenata materialmente sarà più semplice.

Per quanto riguarda il diabete, uno studio dell’Università di Aukland, in Nuova Zelanda, ha dimostrato quello che si sospettava da molto tempo: ovvero che la causa fosse di tipo molecolare. Sia nel diabete tipo 1 che nel tipo 2, sono dei minuscoli granuli dell’ormone amilina che intervengono distruggendo le cellule beta del pancreas e dunque bloccando la produzione di insulina che da queste cellule dipende. Avendo capito questo si potrà subito cominciare a lavorare su nuovi farmaci che agiscano direttamente su questa disfunzione, bloccando la malattia sul nascere. Molto probabilmente si vedranno nei prossimi due o tre anni gli inizi dei test per la conferma di questa teoria e l’uso di nuove medicine.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico