Home » Benessere » Pomodoro: ottimo anticancro, soprattutto per chi soffre di prostata

Pomodoro: ottimo anticancro, soprattutto per chi soffre di prostata

Il pomodoro è un ottimo anticancro, lo sappiamo da tempo e lo ripetono tutti. Ma ci sono studi in grado di provare che l’efficacia del noto ortaggio rosso è valida per alcuni tipi di tumore più che per altri, come quello condotto presso l’Università di Bristol, in Gran Bretagna. Uno studio imponente, congiunto, che ha riguardato anche Cambridge e Oxford.

I ricercatori hanno puntato ancora una volta l’attenzione sul licopene, l’antiossidante che dona tra le altre cose il colore rosso a questo frutto, e che avrebbe un ruolo importante nella lotta ai tumori. Nel caso del tumore alla prostata questo ruolo si sarebbe dimostrato due volte più efficace, sebbene sia ancora presto per dirlo con certezza e gli stessi autori dello studio parlano di eseguire ulteriori prove per accertarsene. Chi consuma una decina di porzioni di pomodoro a settimana guadagnerebbe una protezione non indifferente contro il tumore alla prostata, come dimostrerebbe l’analisi di 20.000 persone (età compresa fra 50 e 69 anni) che hanno visto il rischio diminuire del 18%.

Il pomodoro è solo un esempio ma non è il solo che contribuisce alla lotta a questo tipo di tumore. Secondo gli esperti inglesi, infatti, altri cibi in grado di prevenire questa malattia sono quelli che contengono selenio, calcio e licopene e tra questi troviamo i legumi, in particolare i fagioli. Il tumore alla prostata è il più diffuso al mondo nella percentuale della sua popolazione maschile e non ci sono ancora cure efficaci per una totale guarigione, ecco perchè i controlli periodici e la prevenzione (anche col cibo) sono di importanza fondamentale. Dunque, godetevi il pomodoro… a insalata, sotto forma di salsa, oppure così, semplice, a morsi. Ogni morso può essere indice di nuova salute.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico