Home » Benessere » Ma la vagina dove sta? Il 50% delle donne lo ignora

Ma la vagina dove sta? Il 50% delle donne lo ignora

Sono libere, emancipate e moderne. Talmente moderne che imparano a conoscere il sesso a 12 anni, talmente emancipate che vanno in vacanza col fidanzato a 14 anni, talmente libere che praticano il sesso senza protezione e non si curano di gravidanze o malattie. Eppure il 65% di queste ragazze moderne ha vergogna a pronunciare la parola “vagina” e il 50% di loro non sa nemmeno individuarla anatomicamente! E’ il quadro allarmante che uno studio europeo ha condotto su giovani donne di età compresa tra 26 e 36 anni.

Se si fosse trattato di adolescenti, forse una giustificazione sull’ignoranza e la superficialità si sarebbe potuta trovare, ma si tratta di donne. Giovani donne che potrebbero già essere madri, e alcune lo sono. Eppure non conoscono il proprio corpo. Una donna su cinque ignora o finge di ignorare le parti intime, i loro nomi e dove sono collocate. Il 40% di loro si riferisce agli organi genitali ancora con i nomignoli usati quando erano bambine e solo una donna su dieci va regolarmente dal ginecologo.

Una situazione veramente drammatica, soprattutto se si pensa ai tumori dell’area genitale femminile che ci sono e sono subdoli, quasi sempre indolore. Solo conoscendosi e controllandosi periodicamente si possono individuare e ci si può curare per tempo. Ma magari le giovani europee non sanno nemmeno quale è il medico specializzato a cui rivolgersi, non stupirebbe dati i risultati di questa inchiesta. E questo quadro si va ad aggiungere agli altri legati alla mancata protezione sessuale, all’ignoranza sulle malattie sessualmente trasmissibili, alla non comunicazione con madri o sorelle maggiori quando insorge un problema. La donna europea vive il sesso e la sessualità nella piena ignoranza, un pericolo per se stessa e per i figli che potrebbe generare ed educare.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico