Home » Benessere » Cervello: nessuna differenza uomo-donna, è la società che impone limiti

Cervello: nessuna differenza uomo-donna, è la società che impone limiti

Fino a qualche anno fa lo si dichiarava senza problemi, ma ora qualcosa sta cambiando. Non ci sarebbero differenze tanto marcate tra il cervello dell’uomo e quello della donna, almeno secondo quanto dimostrerebbe l’ultima ricerca condotta dall’Università di Birmingham (Regno Unito).

Secondo i ricercatori britannici, non esiste nè motivo nè prova certa per cui i cervelli di uomini e donne siano “specializzati” fin dalla nascita in alcune cose e non in altre. Perchè l’uomo dovrebbe essere più bravo con le auto e le donne più brave con i bambini? I ruoli si possono invertire. Le donne sono “multi-tasking”, ovvero riescono a portare avanti più compiti contemporaneamente? Anche gli uomini possono farlo. Gli uomini hanno più rigore logico delle loro compagne? Chi lo ha mai detto?

Partiamo invece dal presupposto che i cervelli maschili e femminili siano identici in tutto e per tutto e che si sviluppino in maniera differente “per colpa” della società e delle convenzioni che impone, per colpa dei pregiudizi e dell’educazione. E se cominciassimo a dipingere le stanze dei maschietti di rosa? Chi lo dice che è “da femmine” o da gay? Certi modi di pensare, invece, limitano alcune menti geniali dal divenire davvero geniali. Pensiamo solo a quante donne, nel passato, non hanno intrapreso facoltà scientifiche perchè convinte di avere un cervello “più piccolo e meno efficiente” di quello degli uomini! Il test condotto a Birmingham ha coinvolto alcune donne considerate lente e le ha “allenate” per tre mesi al gioco mentale del Tetris. Il risultato è stato che a fine esperimento, tutte avevano migliorato e velocizzato le prestazioni cerebrali, prova che il cervello femminile può eguagliare quello maschile e viceversa.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico