Home » Benessere » Ictus: alle donne che mangiano banane non viene

Ictus: alle donne che mangiano banane non viene

Una banana salva la vita. Sarebbe questo il consiglio che scaturisce dal nuovo studio portato avanti presso lo Albert Einstein College of Medicine di New York e da poco pubblicato sulla rivista dell’American Heart Association. In particolare se siete donne e in pieno periodo post-menopausa, mangiare questo frutto potrebbe proteggere il vostro cervello dall’ictus.

Lo studio americano ha analizzato le abitudini e le cartelle cliniche di 90.137 donne già in menopausa, dunque di età compresa tra i 50 e i 79 anni. L’osservazione è durata 11 anni, durante i quali sono stati valutati i livelli di potassio e la frequenza dei casi di ictus nel campione in questione. Le donne che avevano buoni livelli di potassio nel corpo avevano fino al 16% di probabilità in meno di essere colpite da ischemia, anche se soffrivano di pressione alta, tipico fattore scatenante del problema. Se invece non soffrivano di pressione alta, il rischio era il 27% più basso, dunque erano molto più protette.

Il potassio si può assumere con l’alimentazione, in particolare con il consumo di banane, ma anche con utili integratori. Potete mangiare anche patate dolci e fagioli bianchi, ma sicuramente non i cibi grassi o troppo zuccherosi. Quando seguite una dieta a base di potassio, parlatene col medico perchè l’eccesso di potassio in corpo può condurre comunque a problemi cardiaci importanti e non sarebbe il caso di sistemare un organo distruggendone un altro. Insomma, anche in questo frangente l’equilibrio e la saggezza si dimostrano le armi principali per mantenersi in buona salute, quindi via libera alle gustose banane ma con un limite da non superare mai.

admin

x

Guarda anche

Ecco alcuni consigli per usare bene la Curcuma

Anti infiammatoria, anti tumorale, protettiva del sistema immunitario … buona. Ecco molti dei vantaggi e ...

Condividi con un amico