Home » Benessere » Cancro alle ovaie: la diagnosi dall'analisi del sangue

Cancro alle ovaie: la diagnosi dall'analisi del sangue

Individuare un tumore per tempo, significa sempre agire in fretta e possibilmente salvare una vita. Per certi tumori, come quello alle ovaie, che hanno pochi e tardivi sintomi la prevenzione è più che importante. Oggi è possibile sapere in anticipo molte cose grazie a un nuovo esame del sangue che non solo evidenzia la malattia ma fa capire al medico quale trattamento è migliore per quel determinato soggetto.

Sono stati i ricercatori dell’Università di Manchester e del Christie NHS Foundation Trust a ideare il nuovo test diagnostico che aiuterà tante donne ad andare direttamente alla cura giusta senza perdere tempo con tentativi e trattamenti inutili. Il cancro alle ovaie, spesso, causa la morte perchè non si capisce per tempo con quali terapie combatterlo e la chemio non sempre si adatta ai vari organismi. Una prevenzione sana ed efficiente si fa anche individuando per tempo la cura giusta e il fatto di poterlo capire con un largo anticipo è entusiasmante per gli addetti ai lavori.

I laboratori analisi diventeranno dei veri e propri “eroi” per molte pazienti, se riusciranno con un semplice prelievo a salvare loro la vita. Il ruolo principale lo giocano i marcatori predittivi che appunto rivelano al medico che tipo di tumore è e come va affrontato. Attualmente, si sta ancora procedendo ai test, che comprendono anche un confronto atto a capire i livelli di sopravvivenza nelle donne che stanno già usufruendo di questa tecnica nuova. I ricercatori studiano i livelli di una serie di proteine presenti nel sangue, prima e dopo il trattamento previsto in base all’occasione. Le risposte giungeranno anche da lì.

admin

x

Guarda anche

Si curava con “la dieta vegana” ma il tumore la uccide

Era diventata famosa per aver dichiarato a tutto il mondo di aver sconfitto il cancro ...

Condividi con un amico