Home » Benessere » Mi rifaccio il seno… e rischio di ammalarmi di ALCL

Mi rifaccio il seno… e rischio di ammalarmi di ALCL

L’allarme viene da uno studio austriaco, condotto dall’ateneo di Vienna e dal Ludwig Boltzmann Institute for Cancer Research. Per ora riguarda la chirurgia di mastoplastica additiva, ovvero le protesi aggiunte per aumentare il volume del seno ma potrebbe riguardare anche quelle protesi che mettono proprio le donne già operate di tumore al seno per ritrovare quello che hanno perduto con la malattia. Ecco perchè occorre andar cauti e capire bene il problema. Un problema che si chiama ALCL.

Lo ALCL (linfoma anaplastico a grandi cellule) è un nuovo tipo di cancro ancora in fase di analisi per capirne meglio origine e sviluppo. Deriva dal linfoma non Hodgkin, ma non è il non Hodgkin, e fa parte della famiglia delle neoplasie delle cellule T periferiche, una malattia che colpisce anche molti uomini sebbene si manifesti spesso anche nelle donne. E in particolare nelle donne che avevano aggiunto protesi di silicone in corpo. Sono proprio loro (di nuovo!) sotto accusa, le protesi al silicone, soprattutto quelle del seno che spesso si aggiungono solo per vanità, per apparire più sexy e più belle, a rischio della vita.

Lo studio austriaco ha analizzato 71 pazienti malate di ALCL, malattia che in media le aveva colpite alcuni anni dopo l’operazione di aumento del seno. Secondo le ricerche, il tumore sarebbe partito dal tessuto cicatriziale cresciuto intorno alle protesi e sviluppatosi poi in circolo nel sangue. Le prime cure a base di chemioterapia hanno avuto successo ma troppo spesso si assisteva a recidive tali da costringere i chirurghi a rimuovere del tutto la protesi mammaria. Quanto alle cifre, a sentirle non sembrano tremende (in media 6 casi su 3 milioni di impianti) ma dato che lo studio è ancora all’inizio ci potrebbero essere nuove cose da scoprire e nuove cifre da aggiungere a quelle viste. Il succo del discorso è: se il silicone nel seno non è proprio necessario, meglio non farlo e imparare ad amarsi con la seconda misura che si ha già.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico