Home » Benessere » Infarto: più diffuso tra i giovani che sniffano cocaina

Infarto: più diffuso tra i giovani che sniffano cocaina

L’infarto colpisce sempre più persone giovani e -gli esperti non hanno dubbi- la colpa è degli eccessi e degli abusi, anche di sostanze stupefacenti e in particolare della cocaina. Questa droga, da molti a torto considerata “innocua” perchè non dà quel senso di assuefazione totale che danno le altre, è molto usata anche dalle persone più insospettabili: professionisti, sportivi, studenti… e secondo la Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare è proprio la causa prima dell’aumento dell’infarto giovanile.

In linea di massima, nel mondo, i morti per infarto sono in drastica diminuzione (sotto il 5%) grazie proprio alle tante campagne di prevenzione, di rispetto della salute e grazie ai progressi medici. Ma se il soggetto non segue le regole base per vivere una vita sana e attenta ai problemi del cuore, l’infarto è un pericolo sempre costante. E nei giovani al di sotto dei 30 anni si realizza proprio questo. La cocaina funziona come vasocostrittore, ovvero restringe i vasi sanguigni, e in alcuni casi può provocarne anche la necrosi. Chi “sniffa” cocaina sempre più spesso lamenta problemi al naso, alla respirazione e appunto al cuore.

L’effetto della cocaina, nel lungo termine, provoca infiammazioni coronariche che possono condurre all’infarto in pochissimo tempo. Se associamo questo alla vita stressante, sempre di corsa e piena di preoccupazioni (per affrontare le quali si assume proprio la cocaina!) si capisce come il cuore sia sottoposto a una prova veramente ardua e non è detto che possa superarla solo perchè giovane. Il cibo, che è una delle prime cause di malattia coronarica, completa il quadro perchè di solito i ragazzi che cercano lo sballo cercano anche il buon mangiare, carico di grassi, e gli alcolici. Insomma, un mix di bombe fatali per la salute che appesantisce il cuore e porta rapidamente alla sua morte e con essa al gravissimo rischio per la vita anche per il soggetto che di quelle sostanze pesanti fa uso.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico