Home » Benessere » Ebola fa paura anche a Obama, ma il contagio sarebbe in diminuzione

Ebola fa paura anche a Obama, ma il contagio sarebbe in diminuzione

Confusione Ebola. Distrazioni su distrazioni, negli “organizzatissimi” Stati Uniti stanno allargando l’allarme per i contagi. L’ultimo caso, l’infermiera malata che ha contratto il virus dal paziente poi morto a Dallas, aveva incredibilmente il permesso di prendere l’aereo e potrebbe aver volato con la febbre già addosso. Ricordiamo che Ebola si trasmette solo se i sintomi sono già manifesti, non nel periodo silente di incubazione.

Ebola comincia a far paura alla Casa Bianca, tanto che lo staff del Presidente Obama ha cancellato i prossimi viaggi sul territorio nazionale. Allo stesso tempo, però, Obama appare in televisione per dire agli americani che il rischio contagio nel Paese è basso e che è tutto sotto controllo. Rimane allora da chiedersi come mai a lui non sia permesso spostarsi. La confusione, come detto, regna sovrana e l’unica cosa certa è che se non di blocca il contagio in Africa non si potrà gestire mai l’emergenza come si deve nel resto del mondo, dunque è bene mandare aiuti e denaro in quelle zone più colpite.

Ma mentre il mondo è in preda alla psicosi, gli esperti cercando di calmare le acque perchè la disinformazione fa più vittime dei virus. Ebola è stata sempre presente in Africa: la prima epidemia fu nel 1976 e da allora ce ne sono state diverse ogni anno, tutte risolte sul posto. Noi occidentali non ce ne siamo mai accorti perché fino ad oggi nessun missionario ne era rimasto coinvolto, eppure così come si sono risolte quelle epidemie precedenti si risolverà anche questa. I virus -qualsiasi virus!- perdono potenza man mano che si espandono, dunque l’Ebola che abbiamo oggi è più debole di quella di sei mesi fa e va sempre più indebolendosi. Se si riesce a tenere la malattia circoscritta, e se non si commettono stupidaggini come quella di permettere il volo a un malato, ne usciremo senza alcun rischio di pandemia.

admin

x

Guarda anche

Lavastoviglie ricettacolo di batteri e funghi

La lavastoviglie è un ricettacolo di batteri e funghi. L’allarme arriva da uno studio guidato ...

Condividi con un amico