Home » Benessere » Depressione: comincia a 13 anni

Depressione: comincia a 13 anni

La depressione è un problema che deve riguardarci da vicino, e dobbiamo tenere gli occhi aperti perchè sempre più spesso comincia nel periodo adolescenziale. Sono in tutto 7 milioni e mezzo gli italiani che soffrono di depressione ma di questi solo tre su dieci cominciano a curarsi ai primi sintomi, impedendo così al disturbo di aggravarsi. Il problema è che i sintomi cominciano da giovanissimi e non sempre vengono capiti da genitori e medici.

Alcune cose le sapevamo già: le donne sono più a rischio, in particolare dopo la menopausa. Ma non sapevamo che in 6 casi su 10 il dramma comincia durante la pubertà. La depressione ci rende “disabili” perché spegne la nostra voglia di vivere e abbassa le nostre difese immunitarie, rendendoci preda facile di ogni malattia. Ci impedisce di godere il mondo per via delle mille paure e ci rende asociali.
Presa per tempo, può essere sempre gestita con cure farmacologiche e psicanalitiche, se invece viene trascurata si aggrava fino a portare a conseguenze da cronaca nera.
Le donne la subiscono di più per un problema ormonale che le rende più predisposte, ma anche gli uomini ne soffrono e spesso in modo più violento. Nel senso che le loro reazioni poi diventano aggressive. Le donne invece si lasciano morire, si autodistruggono. E’ una malattia molto difficile da curare, più del cancro e di altre patologie delle quali si conosce il centro del problema. Qui invece esso varia in base al carattere e alla vita di una persona. Occorre dunque attenzione da parte di tutti, denunciare ogni minima anomalia e correre ai ripari.

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico