Home » Benessere » Mente e corpo: i turni di lavoro massacranti distruggono il cervello

Mente e corpo: i turni di lavoro massacranti distruggono il cervello

E se la colpa dei disturbi cognitivi della vecchiaia fosse anche del nostro lavoro? Uno studio dell’Università di Tolosa (Francia) e dell’ateneo di Swansea in Galles (Regno Unito) ha affrontato il tema soprattutto in questi tempi di crisi in cui molte aziende, per evitare i licenziamenti, stanno proponendo turni massacranti ai propri dipendenti. In realtà, i cosiddetti “turni pazzi”, come un eccesso di ore notturne o un eccesso di straordinario non fanno affatto bene alla salute. Meno che mai a quella del cervello.

Lo studio, pubblicato su “Occupational and Environmental Medicine”, mostra che se una persona si abitua troppo a questi ritmi massacranti per tornare a un ritmo normale impiega ben 5 anni. Anni che, di fatto, toglie alla propria salute. Analizzando 3.000 persone, tramite test e visite mediche, i ricercatori delle due università hanno evidenziato come l’eccesso di “turni pazzi” può portare all’insorgere di una demenza precoce e di problemi cognitivi di vario genere nel corso degli anni. Il nostro organismo segue un ritmo preciso di sonno-veglia che ci permette di ricaricare, dormendo, le energie mentali per poi lavorare bene di giorno.

O viceversa, se si lavora di notte ci si ricarica dormendo di giorno. Ma perdere ore di sonno per fare straordinari è deleterio e con l’avanzare dell’età si farà sentire sotto forma di disturbi spesso irrecuperabili. Le persone che hanno seguito turni massacranti per 10 anni, a livello di resa sul lavoro, agiscono come una persona che ha sei anni in più rispetto alla loro età. Cioè, un impiegato massacrato di turni per 10 anni, a 42 anni avrà il cervello di un cinquantenne e così via. E’ fondamentale, importante, necessario che le aziende si adoperino per assicurare rotazioni decenti e ore di lavoro alternate a quelle di riposo. In particolare, negli ospedali dove gli “impiegati” sono medici e infermieri che lavorano con la vita umana e dove un minimo errore della mente può causare drammi incalcolabili. Ma il discorso vale per tutti, dai camionisti agli insegnanti, dai preti alle segretarie d’azienda.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico