Home ¬Ľ Benessere ¬Ľ Il "veleno luminoso" che aiuta il chirurgo a estirpare il cancro

Il "veleno luminoso" che aiuta il chirurgo a estirpare il cancro

E se la mano del chirurgo fosse guidata da una luce? Una luce che indica senza ombra di dubbio le cellule da estirpare in modo che agisca solo sulla malattia e non sui tessuti sani? Ebbene questa luce ora esiste, e bisogna ringraziare uno scorpione se ce l’abbiamo! Dallo scorpione giallo, infatti, √® stata ricavata la proteina Tumor Paint BLZ-100, una sintesi estratta dalla clorotossina (Cy5.5) presente nel suo veleno. Questo animaletto √® tra i pi√Ļ letali al mondo, basta un solo pizzico per uccidere un uomo. Eppure da quest’arma terribile l’uomo ha saputo ricavare vantaggio.

In particolare, gli uomini a cui dobbiamo tutto questo sono i ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center, del Seattle Children’s Hospital e della University of Washington, negli Stati Uniti. Una volta estratta la clorotossina si è provveduto a legarla alle molecole di un colorante fluorescente verde e dopo di che, dato che la clorotossina è in grado di fissarsi alle cellule malate, si è potuto vedere che effettivamente evidenzia la zona da curare in modo dettagliato. Da qui il nome Tumor Paint, colore per il tumore, che è tutto un programma.

In modo particolare per i tumori al cervello, che spesso si “nascondono” tra le pieghe della materia intaccando anche cellule sane di aree adibite al comando del movimento, del linguaggio, delle emozioni, questa scoperta √® importantissima. Il chirurgo pu√≤ seguire la traccia luminescente e individuare con esattezza la massa malata, togliendola senza andare a danneggiare per errore parti sane e dunque funzionanti del cervello del paziente. La Tumor Paint si unisce all’uso di altri strumenti, come la risonanza magnetica funzionale e la stimolazione corticale diretta, che gi√† prima mettevano il medico in condizioni di operare con maggior serenit√†. Da ora in poi, oltre alla serenit√†, avr√† anche la certezza della precisione.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … per√≤ “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico