Home » Benessere » Verdure nel latte per aiutare il bimbo ad amarle da grande

Verdure nel latte per aiutare il bimbo ad amarle da grande

Se volete che vostro figlio non mostri il broncio agli spinaci, che fanno tanto bene, abituatelo fin da piccolissimo. Amare le verdure è qualcosa che si impara e si impara mangiandole il prima possibile, magari insieme al latte del biberon, magari durante lo svezzamento. L’ipotesi, per nulla campata in aria, viene dalla University of Leeds, da uno studio pubblicato sulla rivista “Appetite”.

I ricercatori britannici hanno condotto la loro ricerca su alcuni usi delle donne francesi, che in fase di svezzamento abituano il bambino a sentire più sapori possibile. Mescolati al latte, gli altri sapori si diluiscono quanto basta per non disturbarlo, ma allo stesso tempo si fissano nella memoria gustativa del suo cervello al punto che egli riconoscerà il sapore anche negli anni a venire.
Su 36 madri, tutte con figli in età elementare, si sono analizzati due gruppi: il primo aveva visto uno svezzamento con riso alternato al latte; i bimbi del secondo gruppo, invece, erano stati svezzati con puré di verdure unito al latte e, in seguito, con questi puré alternati al latte. Si è visto che questi ultimi bambini tendevano a mangiare volentieri le verdure anche quando finiva lo svezzamento e negli anni a venire. Mentre i soggetti del primo gruppo si abituavano tardi a quel sapore e sempre controvoglia. L’ideale sarebbe quindi fare come le “mamme francesi”, ci dicono i “ricercatori inglesi”. In fondo, imparare dalle altre culture apre la mente e gli orizzonti, e anche il modo di educare i nostri “figli italiani”.

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico