Home » Benessere » Fuoco di S.Antonio: ad aprile arriva il vaccino

Fuoco di S.Antonio: ad aprile arriva il vaccino

Se avete avuto la varicella, sapete bene cosa sia il virus Herpes Zoster. E’ proprio lui che scatena la febbre che lascia le vesciche sulla pelle, un’infezione fastidiosa e difficile da guarire. E quando diciamo difficile intendiamo nel vero senso della parola. Infatti, non sempre quando passa la febbre e cadono le vescichette siete davvero guariti dal virus. A volte, esso rimane “a dormire” in voi anche per molti anni presentandosi poi all’improvviso quando non ve lo aspettate sotto forma di… Fuoco di S.Antonio!

Questa malattia, oltre a manifestarsi con irritazioni della pelle e un poco di febbre, può essere seguita da una brutta nevralgia ed è, diciamo così, la “vendetta fredda” della varicella che ritorna in forma diversa e meno aggressiva ma sicuramente fastidiosa. Oggi si può trattare con diversi farmaci, ma finalmente è arrivato anche un vero e proprio vaccino. Approvato di recente dall’Unione Europea, arriverà in Italia a breve e verrà distribuito in particolare ai pazienti di età superiore a 50 anni. E’ quella l’età durante la quale si manifesta il Fuoco di S.Antonio, così chiamato perchè un tempo ci si rivolgeva a S.Antonio Abate per farlo passare! Il siero che sta alla base di questo vaccino è in grado di ridurre del 50-70% le probabilità che l’Herpes Zoster si ripresenti anni dopo la varicella. Potremo vederlo sugli scaffali delle nostre farmacie a partire da aprile 2015.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico