Home » Benessere » La mutazione genetica che dona lunga vita agli abitanti del Garda

La mutazione genetica che dona lunga vita agli abitanti del Garda

Il nome fa un po’ ridere: Limone sul Garda. Da quando in qua in Lombardia crescono i limoni? Che cosa ci fa un nome del genere per una località minuscola, sistemata in un angolo irraggiungibile del grande lago, al punto che fino all’inizio del XX secolo per arrivarci occorreva usare la barca? Ma soprattutto … come mai gli abitanti di questa amena località campano cent’anni?

E’ questa la vera domanda che riguarda Limone sul Garda, oggi centro turistico incontaminato, abitato da tantissima gente gentile e anziana. Anzianissima. Ultracentenaria. Gli studi condotti dagli anni Settanta fino a poco tempo fa, hanno dimostrato che qui è intervenuta una mutazione genetica che ha consentito un importante allungamento della vita. La mutazione è avvenuta in una proteina chiamata Apo A-1 e risalirebbe ad almeno tre secoli fa. Risalendo tra le generazioni, proprio grazie allo studio del DNA, i ricercatori hanno individuato la coppia “reponsabile” di questo elisir di lunga vita che oggi caratterizza l’intero paese.

Nel 1752, Cristoforo Pomaroli e Caterina Zita, primi portatori della suddetta anomalia, vennero a stabilirsi a Limone e diedero vita alla prima famiglia di persone sane e longeve. Il segreto, come detto, è questa mutazione della proteina Apo A-1 che consente all’organismo di eliminare il colesterolo da solo, eliminando con esso anche il rischio di decine di malattie. Il mistero su come succeda questo rimane, perchè le analisi hanno evidenziato che di fatto i livelli di trigliceridi possono anche essere molto alti, ma non portano con sé alcun disturbo. Cosa che di norma non succede nelle altre persone. Dopo anni di studio, a Milano sono riusciti a riprodurre in laboratorio la mutazione degli abitanti di Limone, e ora stanno sperimentando sugli animali per vedere se e quanto tale longevità dipenda dalla proteina o se è anche dovuta al prezioso apporto ambientale.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico