Home » Benessere » Cancro: aumenteranno i decessi, occorre fare molta informazione

Cancro: aumenteranno i decessi, occorre fare molta informazione

Arriverà il progresso e, secondo l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), porterà non soltanto cose positive ma anche un aumento di alcune malattie, soprattutto nei Paesi che stanno scoprendo adesso il benessere. Le previsioni sono che nel 2030 i morti per cancro passeranno da 14 milioni a 22 milioni e la maggior parte sarà originaria di Asia e Africa.

Lo studio pubblicato da Environmental Health ha preso in considerazione tutto il mondo, notando come l’apertura di questi nuovi Paesi verso il benessere sta portando con sé anche il record negativo degli eccessi, i quali, uniti all’inquinamento e alle propensioni genetiche, farà aumentare i malati. C’è anche da dire che in Asia e Africa si fa poca o nessuna prevenzione. Ma lo studio ha preso in esame anche l’Europa e se guardiamo all’Italia la situazione non è nemmeno tanto incoraggiante. Qui da noi si ammalano di cancro soprattutto i poveri e i meno acculturati, segno di una evidente mancanza di informazione e di attenzione.

Ma si ammalano anche, e tanto, gli obesi -che sono moltissimi!- e chi abusa di alcolici o di tabacco. E questo è anche peggio perchè significa che c’è gente benestante, che può permettersi gli eccessi ma che dunque ha una certa cultura, e che comunque ignora la prevenzione e i consigli che ogni anno vengono da medici, televisioni e giornali, continuando a fare di testa propria. Allarmante la situazione dei giovanissimi che, pur conoscendo problemi e cause di alimentazione sbagliata e vizio, continuano imperterriti. Il Governo si sta attrezzando per continuare e intensificare le campagne informative e la lotta contro il fumo che, sebbene sia una fonte di guadagno per alcuni (anche per lo Stato) non può per questo diventare causa di morte per i cittadini.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico