Home » Benessere » Da Modena, una cura che ridona la vista ai ciechi

Da Modena, una cura che ridona la vista ai ciechi

Il miracolo di far vedere i ciechi potrebbe avere un marchio italiano. Una cura a base di cellule staminali autologhe elaborata e sperimentata a Modena sarebbe in grado di restituire la vista a persone con lesioni alla cornea, in particolare con lesioni prodotte da ustione. I protagonisti della bella notizia sono i laboratori Holostem Terapie Avanzate s.r.l., strettamente collegati con l’Università di Modena e Reggio Emilia e con il Centro di Medicina Rigenerativa “Stefano Ferrari” (CMR).

Ci sono voluti 20 anni di studi, ricerche complesse, l’evoluzione e i trattamenti delle cellule staminali e tanto sacrificio per ottenere come risultato il farmaco che oggi è stato approvato anche dalla Commissione Europea apposita e dunque ha validità immediata. L’azienda modenese, in pratica, potrà cominciare a produrre questo trattamento con una certificazione che ne garantisce la qualità e la sicurezza. Si chiama HOLOCLAR, il farmaco “miracoloso” e nasce da colture di cellule staminali della pelle, usate per curare le ustioni sulla pelle ma anche per la riparazione di alcuni tessuti interni.

Nel caso delle lesioni alla cornea, basta che in uno solo dei due occhi sia rimasto un angolo sano, in particolare nella zona di confine chiamata “limbus”, per prelevare le staminali necessarie a creare le cellule nuove che verranno poi impiantate su quelle morte e ne produrranno di altre. Grazie alla lavorazione con il farmaco Holoclar i risultati che si stanno ottenendo con questi nuovi tessuti, simili a una lente a contatto ma molto più morbidi, sono eccezionali. Il recupero della vista è assicurato e senza effetti collaterali dato che le cellule provengono dal paziente stesso. Un’altra eccellenza italiana in mostra per il mondo della scienza.

admin

x

Guarda anche

Bimbi nati nei mesi freddi a rischio problemi respiratori

I bimbi nati nei mesi più freddi dell’anno sono più soggetti al rischio di soffrire ...

Condividi con un amico