Home » Benessere » Sei ansioso, invecchi prima del tempo

Sei ansioso, invecchi prima del tempo

Non ci vuole una laurea per capirlo, basta aver provato momenti di ansia per una volta nella vita per capire la differenza. Quando siamo preoccupati ci sentiamo un peso enorme dentro, qualcosa che schiaccia il petto e offusca il cervello e quando l’ansia passa ci sentiamo leggeri e come ringiovaniti. Ecco, ringiovaniti. Perchè senza ansia si vive meglio, ma con l’ansia si invecchia molto prima.

Uno studio pubblicato sul “British Journal of Psychiatry” ci spiega scientificamente come mai. L’apprensione continua, l’angoscia, la paura intaccano il nostro fisico sia all’esterno che all’interno. Il processo scatenato dalle ansie intacca i telomeri, cioè le sequenze del DNA che si trovano alle due estremità dei cromosomi, e li consumano, accelerando la loro morte e il nostro precoce invecchiamento. Le cause esatte sono ancora poco conosciute, soltanto ipotizzate, ma un ruolo importante lo avrebbero gli ormoni dello stress che si scatenano quando siamo in ansia.

C’è da dire che gli ormoni dello stress sono una difesa, non un danno. Essi intervengono per far reagire l’organismo davanti a una situazione di pericolo, il che è buono se avviene per giustificati allarmi ma diventa dannoso se l’allarme non è giustificato affatto, o non esistente. In parole povere: essere in ansia perchè il figlio non dà notizie di sé da un giorno è un motivo giustificato, essere in ansia perchè “domani potrebbe piovere e forse le strade si allagheranno” è ingiustificato e inutile. Esaminando 2300 persone, la lunghezza dei loro telomeri e la loro età, si è visto che i più ansiosi mostravano misure fortemente ridotte di questi elementi, il che equivaleva a un invecchiamento accelerato di 3 o 5 anni.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico