Home » Benessere » Ricerca inglese risolve l'eterno dilemma delle misure del pene

Ricerca inglese risolve l'eterno dilemma delle misure del pene

I discorsi “da spogliatoio” stanno per finire. Uomini, su con la vita! Una nuova ricerca scientifica dichiara che le misure non sono importanti per avere una ottima prestazione sessuale! Insomma, gettate via il metro, perchè potete farne a meno e se finora vi siete sentiti inferiori, rispetto ai compagni di confidenze, oggi avrete la vostra rivincita.

Si è sempre creduto che la “misura media” di un pene decente sia 15 centimetri, ma forse sono state più le voci di corridoio (e di spogliatoio) ad alimentare questa idea, non la scienza. Perchè la scienza ha appena confrontato ben 17 studi diversi condotti nel tempo su 15.000 uomini e ha rivelato che in realtà le misure giuste sono 9cm a riposo e 13cm in erezione. Le voci autorevoli che hanno confrontato tutti questi studi sono quelle del Kings College di Londra e della rivista “BJU International” che li ha resi pubblici. La ricerca ha collaborato anche con lo Institute of Psychiatry perchè nella fissazione delle misure c’entra anche una buona dose di convinzione mentale.
Questo è il primo lavoro in assoluto che si occupa di dare una risposta definitiva alla eterna questione del “chi ce l’ha più lungo” e avere finalmente dei punti di riferimento “umani” e non stratosferici aiuterà sia gli uomini che i medici che si occupano di loro. Ricordiamo, a tal proposito, che frequentare l’andrologo e l’urologo aiuta moltissimo, non solo a tenere sotto controllo la salute ma anche a risolvere problemi di fiducia in se stessi legati al sesso che da soli non si potranno mai eliminare.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico