Home » Benessere » Psicologia: tutti i benefici del cane in ufficio

Psicologia: tutti i benefici del cane in ufficio

Forse è ripetuto, forse ormai lo sappiamo tutti: gli animali domestici ci fanno solo bene. Ci donano affetto e ce lo richiedono con una tenerezza che ci aiuta fisicamente e mentalmente a sentirci soddisfatti. Sono loro che ci fanno dimenticare una giornata faticosa, che ci curano se siamo malati, che ci salvano la vita. Per ricordarlo e ricordarcelo, oggi, 26 giugno, si celebra LA GIORNATA DEI CANI IN UFFICIO.

Non sono molti i luoghi di lavoro che aderiscono a questa iniziativa, forse troppo “avanti” ancora per la mentalità italiana. Ma all’estero non è strano andare a lavoro col cane, col gatto o con il criceto. Non succede sempre, ma in alcune giornate è permesso. Una ricerca dell’Università del Mississippi (USA) ha provato che portare il proprio animale in ufficio, una volta ogni tanto, aiuta a migliorare di molto l’umore, il rendimento e quindi anche il valore di un’azienda. Oggi saranno diverse le persone, in America e in Inghilterra, a presentarsi al lavoro col cane e col gatto e forse qualcuno lo farà anche in Italia.
La presenza dei nostri amici a quattro zampe ha effetti benefici sulla nostra psiche: calma i nervi, ci diverte, ci fa prendere la vita semplicemente, proprio come fanno loro. Di conseguenza dimentichiamo pensieri e problemi e viviamo meglio ogni attimo. I datori di lavoro non si oppongono perché nel Nord America dove un’azienda su cinque è ormai aperta agli animali i profitti si vedono giorno dopo giorno. E da noi?

admin

x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico