Home » Benessere » Sesso: quando è l'uomo che ha paura…

Sesso: quando è l'uomo che ha paura…

Nell’immaginario collettivo è la donna quella debole e paurosa. Anche quando si parla di sesso, si cerca sempre di confortare lei, di aiutare lei, di guidare lei … come se l’uomo invece fosse immune da ogni ansia. Sbagliato, riconoscono oggi gli psicologi, l’uomo soffre delle stesse ansie delle proprie compagne anzi di qualcuna in più tipica del suo essere maschio. Se non lo sospettavate nemmeno, eccone un breve elenco da tenere in considerazione sotto le lenzuola.

Gli uomini hanno sempre paura di non essere all’altezza, sappiamo tutti benissimo cosa e quanto significa l’ansia da prestazione durante il sesso. Ma non c’è solo questo a preoccupare i nostri eroi: alcuni si imbarazzano a spogliarsi davanti a una donna, temono la direzione dello sguardo di lei e le possibili faccine giudicatrici! Gli uomini temono la “durata”, è un punto fondamentale di tutta la loro prestazione. Se non sono assolutamente certi di farcela crolleranno anche prima.

Se usano il preservativo, temono la rottura dell’involucro protettivo, se non lo usano temono le gravidanze. Stranamente nessuno di loro teme le malattie infettive! Esistono poi paure un pochino più personali … la paura di ruttare o di espellere l’aria da altri orefizi è, insieme alla paura di russare, un fantasma nella notte tra due amanti! L’uomo ha anche paura che la partner finga il piacere e si arrovella il cervello sul cercare di soddisfarla e cercare di capire quando è sincera. Infine, ma questo riguarda gli amanti di vecchia data, c’è anche la paura di “non essere abbastanza interessante” che precede il terrore di essere tradito per qualcuno di più giovane e intrigante.

admin

x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico