Home » Benessere » Caldo record: evitate i farmaci che possono far male

Caldo record: evitate i farmaci che possono far male

Che c’entra il caldo record con i farmaci? Moltissimo. Il grande caldo estivo può avere effetti dannosi sulla conservazione di alcune medicine ma, al contrario, alcune medicine possono accentuare i disturbi percepiti per colpa del caldo. In questi giorni di afa, che ci accompagnerà ancora per una settimana, non sono stati pochi i ricoveri al Pronto Soccorso per nausea, malori, tachicardia, debolezza. Oltre ai consigli che già sono stati dati più volte, badate bene a cosa prendete e come lo conservate.

Ci sono almeno 10 tipi di medicinali che dovrebbero essere sospesi, in periodo di grande caldo, sempre se le condizioni fisiche lo permettono. Proprio perché aumentano i disturbi collegati alla fiacchezza estiva. Tra questi ci sono sicuramente antipsicotici e anticolinergici che possono inibire la sudorazione e quindi impedirci di smaltire il caldo, portando il nostro corpo al collasso. Gli antistaminici possono abbassare la pressione, già bassa per colpa del caldo. Stesso discorso per i farmaci anti Parkinson, agiscono sulla pressione e impediscono la corretta sudorazione.

Gli antidepressivi possono minare lo stato di veglia, mentre gli ansiolitici portano a una vasodilatazione che aumenta i disturbi cardio respiratori. Attenzione anche agli antipertensivi che aumentano la disidratazione e agli antiepilettici che provocano confusione, in aggiunta allo stordimento dovuto al caldo. Ogni medicinale, in base alle sue caratteristiche, va inoltre conservato in modo da salvarsi da questi giorni soffocanti. Non tutti vanno messi in frigo, ma in base a quanto spiegato nelle etichette ognuno deve essere sistemato in situazioni e luoghi adatti per evitare che si deteriori con l’aumentare delle temperature.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico